Comune di Terre del Reno

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali
RSS
Tu sei qui: Home Notizie Multe e Assicurazioni Auto - Cosa cambia con il Decreto "Cura Italia"

Multe e Assicurazioni Auto - Cosa cambia con il Decreto "Cura Italia"

 

 

 

Il Coronavirus impone cambiamenti anche per quanti riguarda gli automobilisti. Il Decreto "Cura Italia" contiene infatti delle novità anche per quanto riguarda multe e Rc Auto.

Multe e sconti

Per quanto riguarda le multe, lo sconto del 30% sull’importo della sanzione previsto normalmente se si paga entro 5 giorni dalla notifica, è stato esteso a 30 giorni. Dalla misura restano escluse le sanzioni che non beneficiano del pagamento ridotto, tra cui quelle che prevedono sospensione della patente, reati penali come guida in stato d’ebrezza, e sequestro del veicolo. Uscire di casa per spostare un’auto parcheggiata male non è da considerarsi un caso di estrema necessità.

Rc auto, le novità

Per quanto riguarda l’Rc auto, gli esperti di Facile.it hanno fornito alcuni chiarimenti importanti a chi ha già sottoscritto, o deve sottoscrive una copertura auto o moto.

1. A differenza di quanto si era ipotizzato nei giorni precedenti alla promulgazione ufficiale del Decreto, all’articolo 125 di questo si precisa che NON è prevista alcuna sospensione del pagamento dei premi Rc auto e moto; bensì, fino alla data del 31 luglio 2020, si allunga da 15 a 30 giorni il periodo “entro cui l’impresa di assicurazione è tenuta a mantenere operante la garanzia prestata con il contratto assicurativo fino all’effetto della nuova polizza.” La nuova norma riguarda tutto il territorio nazionale.

2. I 30 giorni sono validi per la sola copertura RC obbligatoria; se il premio non viene pagato, quindi, non sono valide le eventuali garanzie aggiuntive stipulate (es. Furto e incendio, assistenza legale, Infortuni conducente….)